CORSI

I corsi proposti sono finalizzati all’introduzione e trasmissione delle tradizionali pratiche dello sciamanesimo nepalese, che fonde l’antica saggezza con le aspirazioni della vita contemporanea e la cui pratica indirizza la persona su un sentiero di crescente consapevolezza.

I corsi sono strutturati seconda differenti tematiche. Teniamo a precisare che le pratiche sciamaniche non si sostituiscono ai sistemi curativi farmaceutici e clinici, ma sono un supporto a livello energetico per la crescita personale.

I partecipanti si uniscono allo sciamano per chiamare le energie, per sacralizzare lo spazio rituale e per la danza sciamanica, momento fondamentale in quanto aiuta a liberare le energie individuali ed a connettersi con le energie cosmiche, con la partecipazione totale del corpo fisico, emotivo, mentale e spirituale.

Il “viaggio sciamanico“ rappresenta uno dei metodi più antichi e diffusi di ricerca spirituale. Lo sciamano guida i partecipanti in “viaggi“ con il suono del tamburo per aiutarli ad incontrare gli spiriti-guida e/o l”animale di potere” in una realtà non ordinaria, ai quali rivolgersi per chiedere consigli e aiuto nella vita quotidiana.
Con antiche cerimonie sciamaniche i partecipanti si liberano di blocchi a livello emotivo, energetico e fisico che sono di ostacolo all’evoluzione personale.

Gli spiriti della Natura, i Naga le energie vitali della terra e delle acque, Kali, Mahakala, Ganesh le divinità evocate dallo sciamano sono gli archetipi, energie universali che aiutano noi stessi nel percorso di crescita: apprendendo le pratiche per evocarle e onorarle, si aprono le “porte” di un cammino di crescita.

La forza ispiratrice degli antenati, invocati attraverso i viaggi sciamanici, sono la fonte a cui attingere insegnamenti e la comprensione di conflitti e disagi.

Alla fine di ogni corso i partecipanti ricevono l’iniziazione, una “chiave” per l’apertura di coscienza e per iniziare un cammino di consapevolezza e crescita personale

Calendario 2022

FABBRAIO

FEBBRAIO: 1-8-15-22

SHAKTI UPASANA: CORSO PRACTICO DI SCIAMANESIMO HIMALAYANO NEPALESE SULLA RITUALITA’ DELLE DIVINITA’ FEMMINILI

Upasana” letteralmente significa “prendere posto a fianco” della Divinità, con la finalità di assorbire la sua essenza all’interno di noi stessi.

Senza Shakti anche Shiva sarebbe privo di vita. Tutte le divinità si basano su questa fonte femminile come sorgente dei loro poteri.

Devi si può manifestare come Kali, Durga, Lakshmi, Saraswati e altre forme femminili, è importante quindi imparare come aprire noi stessi al loro potere, comprenderlo e unirci con esso, se vogliamo avere successo nelle nostre pratiche.

Il Corso si svolgerà in quattro lezioni della durata di due ore ciascuna, per un totale di otto ore, sulla piattaforma ZOOM, che potete scaricare gratuitamente.

Alcune tematiche affrontate:

Introduzione allo sciamanesimo nepalese Himalayano-Dhami-Jhankri

L’importanza della tradizione e del lignaggio. Cos’è “Shakti” e il nostro rapporto con lei.

Come si costruisce lo spazio sacro

Trasmissione di insegnamenti relativi alla creazione del mondo, della vita e delle stagioni (creazione, sostentamento e distruzione per una nuova creazione)

Madre Terra (Bhumi Devi) le sue manifestazioni -Sapta e Aasta Matrika- e il loro ruolo

Animali sacri e piante sacre correlate alla Shakti

Introduzione ai rituali e alle cerimonie stagionali nepalesi per onorare le Dee come il festival di Dasain per celebrare la Dea guerriera Durga e le sue manifestazioni

Tihar, la cerimonia del raccolto e la Dea che dona abbondanza: Lacchimi (Lakshmi) e le sue manifestazioni

MahaKali e le sue emanazioni

per informazioni: lasocietadellozolfo@gmail.com

FEBBRAIO 13

FOSSOLI DI CARPI ( MO)

LA PAURA COME OPPORTUNITA’ DI TRASFORMAZIONE SECONDO LA VISIONE SCIAMANICA NEPALESE”

Il corso pratico teorico e’ condotto dallo sciamano nepalese Bhola Banstola e Mariarosa Genitrini. Secondo la visione sciamanica nepalese la paura non va rimossa, ma affrontata è considerata una porta che apre la via della “ liberazione”. I partecipanti, accompagnati dal suono del tamburo , saranno guidati nei viaggi sciamanici, nei rituali e nel lavoro immaginativo per incontrare, conoscere e affrontare la paura. È solo incontrando la paura che inizia un processo di trasformazione che porta al cambiamento e alla “ rinascita” spirituale.

I partecipanti riceveranno un mantra per rinforzare il potere personale per la pratica quotidiana, il collegamento con gli spiriti e la “ guarigione” energetica.

Orario 9,30-18.

Cosa portare:

tamburo o strumento a percussione, stuoia, coperta, bandana, carta e penna, un po’ di riso, fiori, candela con supporto, un piatto è un oggetto personale.

Per prenotazione e informazioni contattare

Associazione Casa Dell’Albero

CARLA: 3356684108

e mail: info@fondazionecasadellalbero.org

MARZO

MARZO 5/6

MANTOVA

Kali, l’energia femminile di distruzione e rinascita per la guarigione spirituale”.

Secondo la tradizione sciamanica nepalese è solo con la distruzione di ostacoli emotivi del passato, pensieri e credenze limitati che inizia un percorso di ricostruzione e guarigione spirituale, per esprimere le nostre potenzialita’.

I participanti accompagnati dal suono del tamburo, dai rituali e canti sciamanici incontreranno Kali, la madre protettrice che aiuta a incontrare i propri ostacoli, per superarli e iniziare un percorso di crescita consapevole.

Per prenotazione e informazioni contattare

NELLY FRANZONI 3475318370

MARZO 12/13

ROMA

NAGA E GANYAP: GLI ARCHETIPI DEL CAMBIAMENTO E DELLA RINASCITA”

I partecipanti saranno guidati con il sono del tamburo, il viaggio sciamanico tradizionale e i rituali ai Naga, guardiani dell’inconscio, della comunicazione fra il visibile e non visibile, sono simboli di immortalita’ spirituale e di saggezza. Onorare i Naga significa chiedere la guarigione spirituale ed energetica, la forza di lasciare andare cio’ che appesantisce a livello spirituale per iniziare il percorso di crescita. Ganyap rappresenta la capacita’ di affrontare gli ostacoli energetici e mentali.

I partecipanti ricevono un mantra per rinforzare il collegamento con questi archetipi, per la pratica quotidiana

Associazione culturale CHAKARUNA ( è un’organizzazione che si prefigge di riscoprire le tradizioni antiche e le culture sciamaniche per diffondere un messaggio universale dove le tradizioni trovano armonia nella loro diversità)

Per prenotazione e informazioni contattare

Stefania: 3933361184 e-mail: chakaruna.italia@gmail.com

APRILE

APRILE  2/3

BERGAMO

INCONTRO CON LA PAURA, LA PORTA DELLA TRASFORMAZIONE E DEL CAMBIAMENTO”

Il corso pratico teorico e’ condottò dallo sciamano nepalese Bhola Banstola e Mariarosa Genitrini. Secondo la visione sciamanica nepalese la paura non va rimossa, ma affrontata è considerata una porta che apre la via della “ liberazione”. I partecipanti, accompagnati dal suono del tamburo , saranno guidati nei viaggi sciamanici, nei rituali e nel lavoro immaginativo per incontrare, conoscere e affrontare la paura. È solo incontrando la paura che inizia un processo di trasformazione che porta al cambiamento e alla “ rinascita” spirituale.

I partecipanti riceveranno un mantra per rinforzare il potere personale per la pratica quotidiana, il collegamento con gli spiriti e la “ guarigione” energetica.

Cosa portare:

tamburo o strumento a percussione, stuoia, coperta, bandana, carta e penna, un po’ di riso, fiori, candela con supporto, un piatto è un oggetto personale.

Per prenotazione e informazioni contattare

Associazione “Cielo e Terra”

Cisano Bergamasco Stefano Locatelli: 3349806885 e mail: cieloeterra@gmail.com

APRILE: 09/10

(GENOVA)

Corso pratico teorico di introduzione allo sciamanesimo tradizionale nepalese himalayano. Condotto da Bhola Banstola, sciamano nepalese da 27 generazioni e Mariarosa Genitrini, studiosa e praticante dello sciamanesimo tradizionale

Si partirà dalla figura dello sciamano: il suo ruolo, gli oggetti sacri che lo caratterizzano, abiti, tamburo, spazio sacro. Sperimenteremo il viaggio sciamanico per incontrare lo Spirito Alleato, la pulizia energetica individuale, la creazione del Mandala di Guarigione per la Karga puja, che è una antica Cerimonia di iniziazione e guarigione. Sperimenteremo anche il viaggio sciamanico a coppie. Approfondiremo la causa delle malattie nella tradizione sciamanica e impareremo a riequilibrare dentro di noi gli Spiriti degli Elementi.

Per informazioni Pina e Betta: 393 78 54 342

centrogestaltgenova@gmail.com

Centro Gestalt s.r.l.

Via SS. Giacomo e Filippo, 35/6

16122  –  Genova

APRILE 23/24

BOLOGNA

CORSO INTRODUTTIVO ALLO SCIAMANESIMO NEPALESE HIMALAYANO”

Il corso, condotto dallo sciamano nepalese Bhola Banstola e da Mariarosa Genitrini, introduce allo sciamanesimo, un’antica pratica spirituale per espandere la coscienza e trascendere i limiti della realtà ordinaria, per fondere l’antica saggezza con le aspirazioni della vita contemporanea e la cui pratica indirizza la persona su un sentiero di crescente consapevolezza.

I partecipanti si uniscono allo sciamano per chiamare gli spiriti, le energie delle 4 direzioni, per sacralizzare lo spazio rituale, nella danza sciamanica al fine di liberare le energie individuali e di connettersi con le energie cosmiche, con la totale partecipazione del corpo fisico, mentale e spirituale.

Spiegazione del concetto di “malattia” dal punto di vista sciamanico, delle cause e dei rimedi.

Lo sciamano performa la “karga puja”, antico rituale di autoguarigione energetica per rimuovere gli ostacoli. Il viaggio sciamanico è un momento importante del corso, per incontrare l’animale di potere e per ricevere delle risposte

Alla fine del corso i partecipanti ricevono l’iniziazione con un mantra, una “chiave” spirituale per aprire le porte della consapevolezza al fine di migliorare il proprio equilibrio psico-fisico, con una visione sciamanica della realta’.

Cosa portare:

tamburo o strumento a percussione, stuoia, coperta, bandana, carta e penna, un po’ di riso, fiori, candela con supporto, un piatto è un oggetto personale.

Per prenotazione e informazioni contattare

Associazione culturale CHAKARUNA IRENE: 3913990946 E MAIL: chakaruna.italia@gmail.com

 

Tutte le proposte

Introduzione / porre le basi allo sciamanesimo himalayano nepalese: trasmissione su cinque spiriti elementali naturali e il nostro rapporto con loro; creazione di uno spazio sacro sciamanico (Thaan) e preparazione di offerte rituali (Chadaunu) secondo i metodi tradizionali. Trasmissione su stati di trance sciamanica attiva mediante percussioni ritmiche e canti sacri; invocazione di Jala Devi (lo spirito dell’acqua) per l’autoguarigione e la guarigione degli altri; creazione di un sacro mandala di guarigione (Rekhii); rituale di guarigione di gruppo; Potenziamento, protezione e conclusione di Bhumi-Devi (Madre Terra).

Antenati, lignaggio e insegnante personale come fonti di ispirazione e crescita spirituale (livello avanzato)

Lo sciamano primordiale, la fonte e l’inizio di Dhami-Jhankri e Natura (livello avanzato):

Tra le diverse fonti e modalità di “chiamata al sentiero sciamanico”, il rapimento da parte dello spirito sciamanico primordiale che dimora nella foresta è uno di questi: il ruolo e l’influenza della Natura, dell’ecologia e dell’ambiente sulla nostra evoluzione spirituale. Viaggi, rituali, responsabilizzazione, sessione di guarigione di gruppo e relative trasmissioni.

Viaggio ell’Anima e Mahankala (livello avanzato):

Il viaggio dell’anima rappresenta i cicli e i passaggi della Vita, compresi i riti dei passaggi morte e rinascita. Verrà introdotto un rito sciamanico di Kalachakra o Khadgo Katne, un potente rituale in grado di rimuovere i sette o più tipi di ostacoli, seguito da una cerimonia esperienziale di gruppo. I partecipanti avranno anche l’opportunità di ricevere cure sciamaniche e imparare a lavorare sugli altri. Rituale di Siir Uthaunu per potenziare le forze vitali e le danze di gruppo.

Rimozione degli ostacoli spirituali e planetari per la crescita e la trasformazione (livello avanzato)

I partecipanti lavoreranno con Ganyap, uno dei primi sciamani archetipici, colui che rimuove gli ostacoli e conferisce prosperità materiale e spirituale. I Nove pianeti e il loro ruolo nel nostro percorso spirituale quotidiano, salute e armonia e rituale importante per calmare i loro effetti collaterali.

Attraverso lo spirito del fuoco, Agni Deo, i partecipanti prendono parte a una cerimonia per trasmutare gli ostacoli sul percorso e accendere nuova energia e vigore. Dopo l’inizio delle sillabe di semi, l’attivazione, l’empowerment e l’innalzamento dello spirito personale, la ritirata giunge al termine.

I partecipanti impareranno i miti del Kila, la sua manifestazione come l’albero del mondo, il potere di base e il connettore tra i regni. Il Kila è usato per estrarre malattie spirituali, sottomettere e fissare le forze inquietanti, purificare gli spazi, caricare le acque curative e impartire benedizioni e altro nel lavoro sciamanico. I partecipanti imparano i sacri Kila mudra – la gestione rituale del sacro pugnale – e come poter utilizzare questo meraviglioso strumento sciamanico nella propria pratica. L’emancipazione individuale, la protezione, l’armonia, l’equilibrio e l’innalzamento del potere innato concludono l’incontro.

Ruolo del potere del Serpente, Luoghi sacri e Madre Terra (trasmissione avanzata)

Coscienza Integrativa e Sacro Serpente – Viaggi in Nagas e cerimonia per onorarli e chiedere loro di portare equilibrio all’interno e all’esterno dalla prospettiva sciamanica nepalese. In quanto custodi della terra, dell’acqua e delle regioni sotterranee e degli spazi intermedi, il loro ruolo nel benessere e nell’equilibrio tra l’universo e gli esseri umani è vitale: trasmissioni sull’importanza dei luoghi sacri della Natura, delle presenze spirituali e delle nostre relazioni con loro. Il gruppo Naag Puja in seguito visiterà una fonte di acqua sacra e luoghi di energia naturale per una particolare invocazione e petizione.

Madre Kali, Danza della Dissoluzione e del Processo di Smembramento (trasmissione avanzata)

Saggezza approfondita dei poteri delle divinità femminili onorati nella tradizione sciamanica nepalese con particolare attenzione a Madre Kali. Attraverso viaggi, storie, creazione di mandala di terra (Rekhi), canti e rituali sacri, i partecipanti hanno accompagnato i regni di Kali attraverso percorsi diversi. Non è solo una madre divoratrice di rabbia, ma è anche una madre compassionevole, protettiva e curativa.

error: Content is protected !!